Frutta esotica, che passione!

Ananas, mango, papaya, avocado sono considerati i frutti della passione. Ricchissimi di acqua e vitamine, i frutti tropicali sono perfetti alleati della stagione estiva poiché aiutano a sgonfiare, a tenere sotto controllo i valori della glicemia e, grazie al sapore naturalmente fresco, tengono lontana la voglia di dolce. Sono inoltre un concentrato di vitamine, minerali e sostanze davvero importanti per l’organismo. Scopriamo insieme le virtù di questi frutti che, questa settimana, troveremo nei nostri menù.

ANANAS

L’ananas contiene la bromelina, un enzima idrolitico che aiuta a digerire le proteine. Ricco di fibra alimentare, è un ottimo spuntino perché crea un gratificante senso di sazietà. Contiene, inoltre, minerali e vitamine. Questo frutto facilita la diuresi e contribuisce all’eliminazione di eccesso di liquidi corporei. Attenzione però: non è indicato per chi ha un’ulcera gastrica, né per chi è in terapia anticoagulante orale (TAO). Non è adatta neanche a chi sta seguendo una terapia antibiotica, poiché la bromelina fa aumentare l’assorbimento intestinale di questa categoria di farmaci. Meglio scegliere l’ananas fresco, tagliato direttamente al momento, poiché quello in scatola perde gran parte delle sue proprietà nutrizionali. L’ideale è gustarlo con delle foglioline di menta che ne enfatizzano le proprietà e si sposano molto bene con questo frutto come sapore e odore.

MANGO

Un vero e proprio concentrato di sostanze benefiche per l’organismo. La sua polpa è ricca in fibra alimentare idrosolubile. Contiene, inoltre, buone dosi di vitamine B6, B1, B2 e vitamine liposolubili E, K e carotenoidi. Non solo, all’interno della sua polpa e della buccia si trovano i preziosi Omega-3. Dei 25 diversi carotenoidi presenti nella polpa del mango, prevale il beta-carotene, responsabile della pigmentazione giallo-arancio di questo frutto e prezioso in estate anche per l’abbronzatura!

PAPAYA

Contiene la papaina, un enzima idrolitico con funzione simile alla bromelina dell’ananas. Contrariamente alla credenza popolare e a quanto dettato dal marketing, la papaina non favorisce il dimagrimento, ma semplicemente la digestione. È, perciò, molto indicata in chi ha disturbi gastrointestinali (difficoltà digestive, meteorismo, diarrea, stipsi, infiammazione intestinale, gastrite cronica con riduzione del succo gastrico acido). Per la sua azione antinfiammatoria, anti edemigena e blandamente diuretica, la papaina viene utilizzata anche per combattere la cellulite. Inoltre è impiegata in prodotti cosmetici per la depilazione poiché ritarda, gradualmente, la ricrescita dei peli del corpo.

AVOCADO

È ricco in acidi grassi, tanto da essere utilizzato come condimento al posto dell’olio extravergine di oliva. Contiene sostanze davvero preziose per il nostro organismo, come gli Omega-3, il glutatione, la luteina, l’inulina e otto diverse vitamine, tra cui la E e la D. Al suo interno sono, inoltre, presenti importanti minerali quali magnesio, potassio e zolfo. Grazie alla presenza di queste sostanze, l’avocado svolge un ruolo importante nella prevenzione dell’osteoporosi, nel mantenimento della capacità visiva e nel controllo della glicemia post prandiale e dell’acidità corporea.

FRUTTO DELLA PASSIONE

Proviene da una pianta erbacea rampicante che raggiunge anche i 10 metri d’altezza, la Passiflora Edulis. Il nome gli fu dato dai missionari spagnoli che vedendo,per la prima volta i grandi e splendidi fiori bianchi dal centro rosa o viola, gli riconobbero nella forma i simboli della passione di Cristo: nei tre steli si vedono, infatti, i chiodi della crocifissione, mentre gli stami rappresentano le piaghe di Gesù, circondati dalla corona di spine. Il ricettacolo simboleggia il calice e i petali le vesti del Signore. Il frutto della passione è un vero e proprio concentrato di energia: è ricco di carboidrati, caroteni, vitamine B, C ed E. Contiene, inoltre, minerali quali il ferro, il fosforo e soprattutto il potassio. La polpa gelatinosa, con all’interno numerosi semini edibili, ha un sapore dolce-acidulo. Più che per il frutto in sé, la Maracuja è nota per il succo che, aggiunto alle bevande, ne migliora il sapore.

Dieta Social Magazine n. 82 del 02/09/2021 | Editore: Media Share srl – Via Marco Polo 55 – Rende (CS) | Direttore responsabile: Stefania De Napoli | Reg. Stampa Trib. CS n° 1/2020 – Settimanale | ISSN 2724-3044

Scroll to Top