All’improvviso la felicità

Il grande filosofo Seneca ci insegna che la felicità dipende solo e soltanto da noi! Se siamo infelici è perché ci siamo creati un ideale di vita non adatto, e il confronto con le altre persone (e i loro stili di vita) ci rende invidiosi e insoddisfatti. Questo senso di invidia e ingiustizia ci allontana dalla felicità.Il segreto è pensare che per avere felicità, non dobbiamo aspirare ad avere ciò che possiedono gli altri, cioè il loro stile di vita. La felicità non sta nei beni né fisici, né nei riconoscimenti sociali. Basarsi solamente su questo, ci spinge a volere sempre di più: non solo ad avere ciò che hanno gli altri (per essere come loro), ma ci porta ad aspirare ad avere sempre di più, per essere più di loro. Ma naturalmente, in questo modo ci sarà sempre qualcuno che ha più di noi, o che è un passo più in alto di noi! E dunque tutto questo, non avendo mai fine, diventerà una spirale di insoddisfazione. Fermiamola subito! Come infatti ha affermato un altro grande filosofo, Lucio Anneo, «Giammai sarai felice finché accetterai di tormentarti per il fatto che qualcuno sia più felice di te».Siete consapevoli che la vostra felicità dipende da voi?

Dieta Social Magazine n. 82 del 02/09/2021 | Editore: Media Share srl – Via Marco Polo 55 – Rende (CS) | Direttore responsabile: Stefania De Napoli | Reg. Stampa Trib. CS n° 1/2020 – Settimanale | ISSN 2724-3044

Scroll to Top