Yogurt greco

Yogurt greco sì, yogurt greco no! È un bel dilemma  Ce lo state chiedendo in tanti. Beh, il vento della risposta tira sempre verso la direzione della consapevolezza. Ovvero di conoscere bene i cibi che la nostra mano porta dal piatto alla bocca.

Sì, possiamo consumare lo yogurt greco, ma senza slanci; è una varietà di yogurt che ha una diversa linea produttiva rispetto al classico yogurt. Si dice “yogurt greco” per motivi di marketing.

Rispetto alla versione “tradizionale” dello yogurt, l’alimento greco ha meno carboidrati, più ricco in proteine, registra una buona presenza di sali minerali come calcio, fosforo e potassio, mentre è minore il contenuto di sodio, valore, quest’ultimo, che fa il paio con il basso apporto di carboidrati.

Non esistono, quindi, controindicazioni, per cui via libera allo yogurt greco, ricordando sempre che non è il singolo alimento a generare salute, ma l’insieme di tutti gli alimenti della giornata alimentare. Non dimentichiamoci di variare sempre e il più possibile la nostra alimentazione. In questo senso, lo sapete, le nostre tabelle con le sostituzioni sono un valido aiuto.

 

Dieta Social Magazine n. 82 del 02/09/2021 | Editore: Media Share srl – Via Marco Polo 55 – Rende (CS) | Direttore responsabile: Stefania De Napoli | Reg. Stampa Trib. CS n° 1/2020 – Settimanale | ISSN 2724-3044

Scroll to Top