Kiwi: la tua dose giornaliera di vitamina C

Il** kiwi** è una bacca molto particolare e gustosa prodotta dalla pianta* Actinidia deliciosa * tipica dell’Asia. Attualmente abbiamo la produzione di kiwi anche in Italia e possiamo trovarne due varietà: una verde e una gialla, o gold. Nel nostro Paese la raccolta di questi frutti avviene **tra novembre e maggio, durante gli altri periodi dell’anno in commercio troviamo quelli provenienti dalla Nuova Zelanda. **I kiwi sono frutti deliziosi che possiamo consumare negli spuntini o quando previsti nel menu.

Sapete che questo frutto è un ottimo alleato contro il raffreddore e l’influenza stagionale? I kiwi rappresentano, infatti, un vero e proprio concentrato di vitamina C,** importantissima per innalzare le barriere del sistema immunitario.** Questa vitamina è anche un ottimo antiossidante in grado di contrastare la formazione dei radicali liberi e di prevenire e ridurre l’invecchiamento della pelle e l’insorgenza di patologie causate dall’infiammazione come aterosclerosi, diabete, obesità e artrite.

Un’altra vitamina importante contenuta in questo frutto è la vitamina B9, conosciuta anche come acido folico, che interviene nella sintesi delle proteine e del DNA e nella formazione dell’emoglobina.

I kiwi, grazie all’elevato contenuto di acqua e alla presenza di fibre, sono diuretici e lassativi, risultano, quindi, perfetti per** favorire il transito intestinale, per aumentare il senso di sazietà, per ridurre gli effetti della ritenzione idrica e per depurare l’organismo. Se soffrite di stitichezza, consumare kiwi negli spuntini vi aiuterà sicuramente a sentirvi meglio! Questo frutto rappresenta, infatti, un ottimo rimedio alla costipazione!**

Fondamentale è anche l’apporto di sali minerali come potassio e magnesio, che ci aiutano a sentirci energici e di buon umore. Questi minerali, infatti,** oltre a mantenere in salute muscoli e ossa, sono importantissimi per il corretto funzionamento del sistema nervoso e aiutano a prevenire e a ridurre ansia, stress, disturbi dell’umore, disturbi cognitivi, irritabilità e insonnia.**

Ricordiamo che se vogliamo far maturare più velocemente questi frutti, essendo climaterici, possiamo porli accanto a una banana, a una mela o a una pera che, producendo etilene, ne favoriscono la maturazione.

E voi? Amate i kiwi? Conoscevate già le loro proprietà?

Dieta Social Magazine n. 82 del 02/09/2021 | Editore: Media Share srl – Via Marco Polo 55 – Rende (CS) | Direttore responsabile: Stefania De Napoli | Reg. Stampa Trib. CS n° 1/2020 – Settimanale | ISSN 2724-3044

Scroll to Top