Zucca, la regina dell’autunno

La zucca, con il suo colore arancione acceso che rimanda al sole e all’estate, ci accompagna dolcemente verso la grigia stagione autunnale, rendendo ai nostri occhi un po’ meno brusco il cambiamento di scenario.

Appartenente alle Cucurbitacee, una grande famiglia vegetale molto diffusa tra le nostre coltivazioni, è dunque “cugina” di melone, cetriolo, cocomero e zucchine.

E’ un ortaggio dalle forme molto variegate (e tutte abbastanza buffe!), che sfoggia più di venti tipologie diverse, anche se la più conosciuta, quella che nel nostro immaginario rappresenta la classica zucca di Halloween molto amata dai bambini, è la Cucurbita maxima.  La zucca è considerata di stagione da agosto a dicembre.

 

UTILIZZIAMO TUTTE LE PARTI DELLA ZUCCA

La sua polpa è molto utilizzata in tavola: si presta ad essere un accompagnamento ideale per piatti a base di pesce e carne, ottima con i legumi e perfetta insieme ai cereali o alla pasta. É squisita nel minestrone o come vellutata e, grazie suo sapore dolciastro e delicato, è molto usata persino per fare i dolci! 

Molto utilizzati sono anche i semini che troviamo al centro dell’ortaggio: i semi di zucca infatti, al naturale o tostati, sono ottimi come aggiunta nelle insalate o nei piatti proteici, rappresentando un incredibile concentrato di nutrienti. Vitamine, minerali, grassi buoni e amminoacidi essenziali, tutti concentrati in questi piccoli semini bianchi: una buona abitudine sarebbe quella di lavarli per bene, eliminando i filamenti che li avvolgono, ed essiccarli, per poi consumarli! Anche la buccia è commestibile, particolarmente indicata è quella delle varietà Delica, Hokkaido, che si presentano più morbide. É deliziosa se cotta in forno o per arricchire le zuppe!

 

VALORI NUTRIZIONALI

Il colore arancione ci rimanda ai carotenoidi, composti essenziali precursori della vitamina A, fondamentali per la loro azione antinfiammatoria, anti-radicali liberi e per la protezione di pelle, mucose e vista. Tra questi composti ricordiamo in particolare il Licopene, uno dei più potenti antiossidanti, presente anche nel pomodoro. Questa molecola riesce a stimolare fortemente il nostro sistema immunitario rafforzandolo e proteggendo al tempo stesso il nostro organismo dall’insorgenza di tumori. Grazie alle cucurbitine presenti in particolare nei semi, la zucca può avere azione diuretiche e calmanti, contrastando i disturbi dell’apparato urinario e infezioni come la cistite. Secondo recenti studi inoltre, alcune sostanze presenti nella zucca sembrano essere coinvolte nel contrastare la perdita dei capelli, azione utilissima in un periodo di caduta stagionale come in autunno!

 

DECORI IN STILE NATURALE

Esistono varietà di zucca coltivate appositamente a scopo decorativo, sono perfette come centrotavola autunnale o per dare un tocco di stile agli angoli tristi della casa. Basta lasciarle seccare in un luogo asciutto e saranno così pronte per ornare la casa con un tocco naturale e originale!

Dieta Social Magazine n. 82 del 02/09/2021 | Editore: Media Share srl – Via Marco Polo 55 – Rende (CS) | Direttore responsabile: Stefania De Napoli | Reg. Stampa Trib. CS n° 1/2020 – Settimanale | ISSN 2724-3044

Scroll to Top