Oltre il gusto: zuccheri e dolcificanti

I carboidrati semplici (glucosio, fruttosio, galattosio) sono le molecole più diffuse in natura responsabili del gusto dolce, percepito sia dalle papille gustative della lingua sia dai recettori intestinali. Il gusto dolce lo percepiamo in modo cosciente attraverso le papille gustative presenti nella lingua e nella cavità orale.

Le stesse stimolazioni del gusto dolce sono percepite anche dalle cellule sensoriali presenti lungo tutta la parete intestinale. Noi però non abbiamo coscienza delle stimolazioni dolci originate dall’intestino perché esse sono gestite dal sistema nervoso autonomo, svincolato dalla nostra conoscenza e volontà. Ma ci sono sempre.

L’intestino è il più grande organo sensoriale del corpo umano. I cinque sensi sono: occhio, gusto, olfatto, tatto, udito.

L’intestino è il sesto senso, registra e porta al cervello tutte le stimolazioni sensoriali generate dagli alimenti. Il cibo dove passa, lascia il suo segno.

Dieta Social Magazine n. 82 del 02/09/2021 | Editore: Media Share srl – Via Marco Polo 55 – Rende (CS) | Direttore responsabile: Stefania De Napoli | Reg. Stampa Trib. CS n° 1/2020 – Settimanale | ISSN 2724-3044

Scroll to Top