Ottimizzazione in cucina

Si pensa che per risparmiare in cucina sia indispensabile acquistare alimenti di scarsa qualità, con un costo basso. Questa però non è affatto la scelta migliore per cercare di risparmiare! Al contrario, bisogna acquistare sempre alimenti di qualità e imparare a sfruttare al massimo la materia prima dando nuova vita agli avanzi. In questo modo sarà possibile tenere sotto controllo le uscite economiche!

Capita, infatti, di avere invitati a tavola e di cucinare tanto e quasi mai si finisce tutto ciò che è stato cucinato. Il risultato è un avanzo di prelibatezze che non si possono proprio buttare!

Vediamo quindi, come reinventare gli avanzi di carne.

Sicuramente, le polpette sono la soluzione perfetta quando abbiamo avanzi di bollito o di arrosto. Basta infatti tritare la carne e mescolarla con del pane raffermo precedentemente ammollato nel latte, un albume d’uovo e spezie a piacere. Con questo impasto poi formiamo le polpette e cuociamole in forno o tuffiamole in un buon sugo di pomodoro, per avere così un nuovo gustosissimo pasto, presto pronto .

In alternativa, possiamo scegliere delle verdure da fare ripiene al forno. Ad esempio, possiamo usare i pomodori, le zucchine ma anche la zucca o le foglie di verza! Basterà creare un impasto con la carne avanzata tritata e con la polpa della verdura sminuzzata (nel caso della zucca e della verza, meglio prima sbollentarle). Riempiamo la verdura svuotata o formiamo degli involtini con le foglie della verza, gratiniamo in forno magari con una spolverata di parmigiano, e portiamo in tavola 😉

Se invece avanza della carne grigliata? Semplice, basterà sfilacciarla e aggiungerla ad una insalata mista, condita magari con una salsa veloce di yogurt e spezie a piacere. Aggiungiamo qualche cubetto di pane raffermo tostato in padella… et voilà! Il pranzo è servito 😊

Lo stesso principio vale per gli avanzi di pesce.

In cucina serve solo un po’ di fantasia, tutto può essere reinventato e trasformato in un nuovo e delizioso piatto. In questo modo si eviteranno gli sprechi e il portafoglio ne gioverà .

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Scroll to Top